Diritto del lavoro: le novità giurisprudenziali (maggio 2018)


Il presente articolo contiene informazioni di carattere generale e non sostituisce in alcun modo l’assistenza di un avvocato. Per maggiori informazioni sul tema e sui servizi offerti dallo Studio Legale Giannone, Vi invitiamo a contattarci scrivendo a info@studiolegalegiannone.it o chiamando il numero 0125-48557 (lunedì-venerdì, h. 9-13 e 15-19).

Lo Studio Legale Giannone da molti anni si occupa della materia lavoristica ed assiste lavoratori, imprese ed enti pubblici locali nella gestione del contenzioso stragiudiziale e giudiziale. Nel tempo, ha pertanto maturato e consolidato un’approfondita competenza in tutti gli ambiti inerenti il predetto settore, che mette al servizio della propria clientela.

Con il contributo odierno, si vogliono richiamare i più recenti orientamenti della giurisprudenza in materia di lavoro e previdenza, con riferimento al contratto di apprendistato e alle conseguenze per il datore di lavoro in caso di mancata erogazione del piano formativo per gli apprendisti.

Cassazione civile, Sezione Lavoro, 06/04/2018, n. 8564 – Massima – Escluse le agevolazioni contributive per il datore di lavoro se manca la formazione.

In tema di apprendistato, la decadenza del datore di lavoro dalle agevolazioni contributive si realizza, per l’intera durata del contratto, laddove l’inadempimento all’obbligo della formazione esterna abbia un’obiettiva rilevanza, concretizzandosi nella totale mancanza di formazione, teorica e pratica, ovvero in una attività formativa carente o inadeguata rispetto agli obiettivi indicati nel progetto di formazione”.

Cassazione civile, Sezione Lavoro, 07/03/2018, n. 5375 – Massima – Conversione del contratto di apprendistato in contratto di lavoro a tempo indeterminato se manca la formazione.

L’apprendistato è contratto a causa mista con finalità formative, non può essere stipulato al solo scopo di far svolgere durante la durata del contratto, le mansioni tipiche del profilo professionale, ma deve prevedere – per la durata dell’intero contratto – un’attività di insegnamento da parte del datore di lavoro. Tale obbligo di formazione è elemento essenziale e indefettibile del contratto, entrando a far parte della causa negoziale; in difetto, il contratto di apprendistato si converte in un rapporto di lavoro a tempo determinato con qualifica ordinaria”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *